FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Ansia e Stress Forum
Rispondi
 
Vecchio 10-03-2018, 17:16   #1
Banned
 

È un periodo che va peggio del solito. Incredibile ma vero. Ho sempre ansia, capitano gli attacchi di panico, battiti accelerati (al doppio e anche più dei miei battiti normali), respiro corto, assenza di concentrazione (più del solito, è già parto con l'adhd). Per dare il quadro completo: in questo periodo sto mangiando bene: equilibrato, dieta ipocalorica ma cmq con un buon apporto (stiamo sulle 1400 kcal, e io son bassa, donna e vecchia). Quando posso corro, un po' d'esercizio, cammino tanto. Nonostante alimentazione e movimento l'ansia rimane, anche molto alta.
Questo determina pure che faccio un sacco di errori. A lavoro, per esempio, ho saltato un prodotto nelle scadenze lasciandolo a scaffale, oppure mi son rovesciata dei pacchi di yogurt addosso. Ma non solo a lavoro, visto che oggi ho pure tamponato una

La causa di tutta quest'ansia e ciò che ne consegue è la stanchezza cronica. Avrei bisogno di isolarmi per qualche mese ma, essendo che lavoro, ciò non è fattibile. Come faccio quindi a recuperare un po' di energie? Così è davvero insopportabile. A lungo così non reggo per davvero, quindi o trovo un modo per riabbassare un po' l'ansia oppure tocca attuare la soluzione finale.

Suggerimenti?
(Ho cercato di spiegare la situazione, così da dare un contesto per capire)
Cerco soprattutto suggerimenti comportamentali, perché la mia esperienza coi farmaci è piuttosto negativa (non parlo solo di psicofarmaci, ma tutti i farmaci mi danno effetti piuttosto devastanti)

Ultima modifica di M.me Adelaide; 10-03-2018 a 17:55.
Vecchio 10-03-2018, 17:22   #2
Esperto
L'avatar di Milo
 

Ansiolitici
Vecchio 10-03-2018, 17:24   #3
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Milo Visualizza il messaggio
Ansiolitici
Non peggiorano però la concentrazione?
Vecchio 10-03-2018, 17:28   #4
Esperto
L'avatar di Milo
 

Quote:
Originariamente inviata da M.me Adelaide Visualizza il messaggio
Non peggiorano però la concentrazione?
Dipende dai dosaggi a me non danno effetti collaterali,cmq ne parlavo proprio ieri con lo psichiatra se l'ansiolitico ti fa perdere 1 di concentrazione l'ansia te ne fa perdere 10 quindi a conti fatti con le medicine(sempre che si tratti di dosi medio basse)hai un guadagno di 9,questa almeno la sua teoria.
Ringraziamenti da
M.me Adelaide (10-03-2018)
Vecchio 10-03-2018, 17:33   #5
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Milo Visualizza il messaggio
Dipende dai dosaggi a me non danno effetti collaterali,cmq ne parlavo proprio ieri con lo psichiatra se l'ansiolitico ti fa perdere 1 di concentrazione l'ansia te ne fa perdere 10 quindi a conti fatti con le medicine(sempre che si tratti di dosi medio basse)hai un guadagno di 9,questa almeno la sua teoria.
Mah...eppure chi prende ansiolitici mi ha sempre detto che la perdita di concentrazione c'è, eccome. Sarai fortunato tu?
Cmq i farmaci non sono la soluzione, soprattutto perché gli ansiolitici vanno assunti solo per breve periodi. Sono sedativi e quindi mi toglierebbero ancora più energia. E concentrazione. Già sono addormentata di mio...se prendo degli ansiolitici mi sa che mi addormento proprio

Ora che ci penso pure l'antidepressivo mi addormentava un sacco e mi toglieva energie (aumentando l'ansia e non facendomi dormire). La psichiatra mi disse che era strano, fatto sta che non mi reggevo in piedi dalla fatica.

Ultima modifica di M.me Adelaide; 10-03-2018 a 17:42.
Vecchio 10-03-2018, 17:39   #6
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da deepblue Visualizza il messaggio
..
Prendo un multivitamico. In passato ho preso, senza che sortissero alcun effetto, vari integratori di magnesio&Co. e altri vari preparati del genere, pure parecchio cari. Boh, a me non fanno effetto
Ne potrei provare qualche altro nuovo.
Vecchio 10-03-2018, 17:58   #7
Esperto
L'avatar di Milo
 

Io sono avvantaggiato dall'avere un sacco di energia psichica quindi anche se prendo dei sedativi l'effetto rimbambente è irrilevante,io quando li prendo stò semplicemente meglio e tolta l'ansia riesco a fare più cose con molto meno dispendio di energia,forse nel tuo caso c'è bisogno anche di qualcosa di attivante onestamente nè dovresti parlare con un professionista un pò referenziato.

Concordo che i farmaci non sono la soluzione definitiva ma non credo che lo sia anche autodistruggersi divorati dall'ansia,magari ricominciando a fare le cose con un pò di serenità si riesce a mettere in moto un circolo virtuoso di guarigione o almeno ci si prova.
Vecchio 10-03-2018, 18:00   #8
Esperto
L'avatar di Selenio
 

avete mai sentito parlare del no fap? Ovvero il non masturbarsi per periodi lunghi? Secondo alcuni ti da un sacco di energia. Io l'ho fatto per un mese e in effetti mi sentivo da Dio. Secondo me può aiutare l'autostima e ad avere più energia per raggiungere i propri obiettivi. Devo riprovare a farlo.
Vecchio 10-03-2018, 18:02   #9
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Selenio Visualizza il messaggio
avete mai sentito parlare del no fap? Ovvero il non masturbarsi per periodi lunghi? Secondo alcuni ti da un sacco di energia. Io l'ho fatto per un mese e in effetti mi sentivo da Dio. Secondo me può aiutare l'autostima e ad avere più energia per raggiungere i propri obiettivi. Devo riprovare a farlo.
Mah, nel mio caso non credo sia la masturbazione, che pratico molto molto raramente
Cmq su fs se n'è parlato parecchio.
Vecchio 10-03-2018, 18:04   #10
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Milo Visualizza il messaggio
Io sono avvantaggiato dall'avere un sacco di energia psichica quindi anche se prendo dei sedativi l'effetto rimbambente è irrilevante,io quando li prendo stò semplicemente meglio e tolta l'ansia riesco a fare più cose con molto meno dispendio di energia,forse nel tuo caso c'è bisogno anche di qualcosa di attivante onestamente nè dovresti parlare con un professionista un pò referenziato.

Concordo che i farmaci non sono la soluzione definitiva ma non credo che lo sia anche autodistruggersi divorati dall'ansia,magari ricominciando a fare le cose con un pò di serenità si riesce a mettere in moto un circolo virtuoso di guarigione o almeno ci si prova.
Eh ma di attivante...l'antidepressivo che mi hanno dato sarebbe dovuto esserlo...
A proposito di attivanti. La seconda psichiatra mi ha dato un integratore alla taurina. Boh...nessun effetto manco da quello. Possibile? Zero assoluto proprio...

In passato solo staccare da tutto e tutti mi ha permesso di ricaricare le energie. Dopo un mese senza vedere, parlare con anima viva stavo molto meglio. E potevo ricominciare. Ora col lavoro non si può.
Cosa potrebbe "mimare" un simile isolamento?

Ultima modifica di M.me Adelaide; 10-03-2018 a 18:07.
Vecchio 10-03-2018, 18:11   #11
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da deepblue Visualizza il messaggio
..
Mi arriveranno come ho donato. Ma avevo un'emoglobina da paura: 13.1 altissima per i miei standard
Vecchio 10-03-2018, 20:03   #12
Esperto
L'avatar di Jacksparrow
 

Quote:
Originariamente inviata da M.me Adelaide Visualizza il messaggio
Mah, nel mio caso non credo sia la masturbazione, che pratico molto molto raramente
Cmq su fs se n'è parlato parecchio.
Ad una mia amica la masturbazione rilassava parecchio per qualche ora ma credo sia molto soggettivo.
Per gli uomini aiuta abbastanza
Vecchio 10-03-2018, 21:45   #13
Super Moderator
L'avatar di Weltschmerz
 

Fare dei programmi di cosa si farà il giorno dopo e se devi fare certe commissioni fare uno script, mindfulness (respirazione e sentire cosa prova il corpo accettando le sensazioni e i pensieri), capire cosa stanca in particolare potrebbe aiutare a rendere il fenomeno più controllabile o almeno ad averne la sensazione.

Questi sono consigli in generale, poi ovviamente varia da persona a persona e può essere difficile visto che a volte si finisce per fare le stesse cose per calmarsi anche se non sono efficaci.
Vecchio 10-03-2018, 22:53   #14
Esperto
L'avatar di Ogard
 

Sei probabilmente entrata nel circolo vizioso della paura di avere l'ansia che porta l'ansia. Sei molto abitudinaria?
Ringraziamenti da
MissAnsiA (13-03-2018)
Vecchio 11-03-2018, 05:20   #15
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Weltschmerz Visualizza il messaggio
Fare dei programmi di cosa si farà il giorno dopo e se devi fare certe commissioni fare uno script, mindfulness (respirazione e sentire cosa prova il corpo accettando le sensazioni e i pensieri), capire cosa stanca in particolare potrebbe aiutare a rendere il fenomeno più controllabile o almeno ad averne la sensazione.

Questi sono consigli in generale, poi ovviamente varia da persona a persona e può essere difficile visto che a volte si finisce per fare le stesse cose per calmarsi anche se non sono efficaci.
Ho un diario con gli obiettivi quotidiani.
Più o meno so cosa mi stanca, ma non posso evitarlo.
Ah la mindfulness...c'ho provato ma proprio non riesco...è qualcosa che va contro la mia natura credo eppure so che sarebbe utile
Non so se posso modificare il diario in qualche modo per aiutarmi in questo senso



Quote:
Originariamente inviata da Ogard Visualizza il messaggio
Sei probabilmente entrata nel circolo vizioso della paura di avere l'ansia che porta l'ansia. Sei molto abitudinaria?
Non credo sia questo circolo vizioso. Anche perché magari esco la mattina che sono ancora praticamente addormentata (conta che a volte esco per lavorare alle 5.10...non ho molta coscienza di me a quell'ora) eppure mi viene l'ansia.
Sono abitudinaria, come ogni buon autistico. Sicuramente questo non aiuta, anche perché lavoro e rapporti interpersonali spezzano la routine. E il lavoro non c'è modo di controllarlo, visto che sono sempre in scadenza e devo dire di sì a ore in più e orari sballati (e mi servono i soldi).
Cmq direi che il non poter avere una routine ripetitiva è uno dei problemi
Vecchio 11-03-2018, 06:32   #16
XL
Esperto
L'avatar di XL
 

Col contratto che hai puoi metterti in malattia?
Visto che la diagnosi di depressione c'è, potresti tentare questa via qua per riposarti un po'.
Magari non ti isoli per qualche mese ma una settimana riesci ad averla.
Non sono informato però bene su queste cose dovresti chiedere ai medici che ti seguono.
Se non puoi farlo a causa della debolezza contrattuale, come non detto.
Ringraziamenti da
M.me Adelaide (11-03-2018)
Vecchio 11-03-2018, 13:29   #17
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da XL Visualizza il messaggio
Col contratto che hai puoi metterti in malattia?
Visto che la diagnosi di depressione c'è, potresti tentare questa via qua per riposarti un po'.
Magari non ti isoli per qualche mese ma una settimana riesci ad averla.
Non sono informato però bene su queste cose dovresti chiedere ai medici che ti seguono.
Se non puoi farlo a causa della debolezza contrattuale, come non detto.
Mah...al massimo mi metto in malattia e stop, ma se chiedo per depressione purtroppo so già che fine faccio...oppure sfrutto le ferie, ma è un casino, visto che cmq bisogna incastrarsi con gli altri...boh...vediamo...
Vecchio 11-03-2018, 13:49   #18
Esperto
L'avatar di MeStessa93
 

Meditazione?
Vecchio 11-03-2018, 14:01   #19
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da MeStessa93 Visualizza il messaggio
Meditazione?
Grazie per il suggerimento. Però ho un problema con lo stare ferma e dedicarmi a queste pratiche. Come con la mindfulness. Mi innervosisco subito
Vecchio 11-03-2018, 15:38   #20
Super Moderator
L'avatar di Weltschmerz
 

Quote:
Originariamente inviata da M.me Adelaide Visualizza il messaggio
Ho un diario con gli obiettivi quotidiani.
Più o meno so cosa mi stanca, ma non posso evitarlo.
Ah la mindfulness...c'ho provato ma proprio non riesco...è qualcosa che va contro la mia natura credo eppure so che sarebbe utile
Non so se posso modificare il diario in qualche modo per aiutarmi in questo senso
Non tanto gli obiettivi quanto la procedura, se un obiettivo è "andare al supermercato a prelevare", invece fare un programma e uno script è "fare una lista/arrivare in cassa/posare gli oggetti/guardare il display con il prezzo in attesa che la cassiera dica il prezzo/dire buongiorno... ecc".
Mettere un obiettivo senza dire come fare può dare pressione (so che di sicuro a me ne darebbe molta).

Magari con un corso di meditazione o la guida di uno psicologo ti troveresti meglio a fare la mindfulness.

Poi dipende anche dai problemi a lavoro, a volte si vedono gli errori come qualcosa di irreparabile, ma si possono anche considerare diversamente tipo "ecco cosa succede quando mi sovraccaricano come un mulo" oppure "ho imparato e non lo faccio più". Anche vedere un caso in cui qualcun altro ha fatto lo stesso identico errore o ironizzare potrebbe alleggerire il proprio peso.

A volte ci sono motivi complicati per i nostri errori e non ce ne rendiamo conto, capirlo da soli non è scontato, potrebbe servire il parere di uno psicologo.
Se i motivi che hai trovato non ti mettono un po' di tranquillità, allora può darsi che il quadro non è ancora completo.
Ringraziamenti da
M.me Adelaide (11-03-2018)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Come abbassare l'ansia e recuperare energie?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Recuperare un rapporto Taker Amore e Amicizia 20 01-06-2015 23:46
Così tante energie da non dormire nikolas Insonnia Forum 2 23-06-2014 19:16
recuperare vecchi link di fs Marco Russo Supporto Web 4 15-11-2012 16:31
abbassare la testa EdgarAllanPoe SocioFobia Forum Generale 2 28-06-2012 11:39
si può recuperare? lizbon Timidezza Forum 14 03-04-2011 19:43



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 02:37.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2