FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 04-04-2014, 19:57   #1
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

In Giappone diversi anni fa è stato coniato un termine: "Hikikomori", termine che etichetta quella categoria sociale ai margini della società composta da gente che decide di propria volontà di recludersi in casa e non uscire mai se non ogni tanto per fare la spesa, anche se esistono casi estremi dove il soggetto dà il compito a delle persone care di portargli il necessario in modo da non uscire mai di casa. Ovviamente queste persone vivono una grande solitudine e uno straniamento dal mondo... alcuni trovano consolazione catapultandosi fuori dal mondo che gli deve aver causato dei traumi veramente grandi... insomma per alcuni questa soluzione non è la felicità nè la salvezza ma almeno la sicurezza, la sicurezza di estromettersi dalle incognite della vita, con tutte le conseguenze. Questa fascia sociale è molto diffusa fra i giovani, in Giappone la percentuale cresce ogni anno ed è arrivata a soglie preoccupanti... ma questo fenomeno si è diffuso un po' in tutto il mondo, in Italia stanno nascendo le prime cliniche specializzate in questo problema; se vi interessa vi invito a informarvi meglio su Wikipedia

Sull'argomento è stato anche fatto un bellissimo manga da cui è stato tratto un anime a 24 episodi, "Welcome to the NHK", che io e l'altro utente MarcoOnizuka ci siamo visto e rivisto un casino di volte, ormai lo sappiamo a memoria!

Tutto questo discorso per fare una domanda tragicomica: qual'è stato il vostro record di giorni trascorsi in casa senza uscire? e questa è un'abitudine o sono periodi isolati? parto io, mettendomi "a nudo": se non sono un hikikomori molte volte potrei andarci vicino, visto che per esempio oggi è il quinto giorno che mi faccio in casa... ma il mio record credo sia di circa 10 giorni; bisogna dire che attualmente non lavoro nè vado a scuola, quindi è più facile che uno non esca... mentre se uno lavora o va a scuola è inevitabile che ogni giorno esca di casa. Per fortuna alterno periodi come questi ad altri dove esco parecchio, tant'è che non mi considererei nemmeno alienato dal mondo... se capita uno sconosciuto che vuole fare quattro chiacchiere ci riesco spontaneamente, ovviamente tralasciando l'imbarazzo e le varie caratteristiche fobiche che mi/ci caratterizzano

PS: Spero non sia stata già posta questa domanda :S

Ultima modifica di Gummo98; 04-04-2014 a 20:02.
Vecchio 04-04-2014, 20:49   #2
Banned
 

Non ho mai tenuto il conto ma 10 giorni mi sembrano pochi... se uno non esce un weekend..e durante la settimana non esce.. già sono 14 giorni. Io credo di aver fatto come minimo 14 giorni senza uscire. Ma diverse volte. Può anche darsi che ci sia stato qualche mese invernale nel quale non sono mai uscito. Basta non avere lavoro e vita sociale e si fa in fretta.

Adesso invece esco tutti i giorni.

Ultima modifica di Hal86; 04-04-2014 a 21:07.
Vecchio 04-04-2014, 21:00   #3
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis Visualizza il messaggio
solo altre 5600 volte negli ultimi due anni
La mazzata finale è arrivata prima quando il mio amico Marco che ho citato pure nel post mi ha detto di aver fatto un post uguale un mesetto fa :S
Vecchio 04-04-2014, 21:12   #4
Esperto
L'avatar di SoloUnaDonna
 

Mi sa che son stata a casa anche 2 o 3 mesi senza mai uscire.. poi uscivo 1 giorno e poi stavo ancora a casa 1 o 2 o 3 mesi e così via per 4 anni.
Vecchio 04-04-2014, 22:22   #5
Esperto
L'avatar di Heisenberg91
 

Almeno 20 giorni.
Vecchio 05-04-2014, 01:46   #6
Esperto
L'avatar di Kody
 

Mesi. Io qui passo per quello positivo troll e quant'altro, ma io ho fatto mesi in casa senza uscire. I 3 mesi di vacanze scolastiche, 90 giorni. E se ci togliessimo l'obbligo di andare a scuola, io avrei passato anni interi a casa, dato che i miei genitori provvedevano a tutto e non è che fossero questi "viaggiatori".
Vecchio 05-04-2014, 14:45   #7
Intermedio
L'avatar di curry
 

Da una alle due settimane, sempre durante le vacanze estive. Se sto di più, premurosamente mia madre se ne accorge e mi obbliga ad uscire trattandomi nei modi più velenosi possibili.
Vecchio 05-04-2014, 20:45   #8
Esperto
L'avatar di lupo-solitario
 

i paesi come giappone e usa con un capitalismo cosi avanzato e feroce devono essere ancora peggio per un fobico rispetto all' europa.........mi spiego cosi certi fenomeni
Vecchio 05-04-2014, 20:50   #9
Avanzato
L'avatar di Th3Amnesia
 

Posso resistere un giorno senza uscire, non di più, è come se mi sentissi in prigione
Vecchio 06-04-2014, 00:54   #10
Esperto
 

eh non ricordo ma forse 3-4 giorni... pochissimo si.... ma ora esco tutti i giorni, non per forza tutto il giorno, ma anche un paio d'ore fuori bastano. oggi se non esco per piu di un giorno impazzisco.
Vecchio 06-04-2014, 02:46   #11
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

Quote:
Originariamente inviata da lupo-solitario Visualizza il messaggio
i paesi come giappone e usa con un capitalismo cosi avanzato e feroce devono essere ancora peggio per un fobico rispetto all' europa.........mi spiego cosi certi fenomeni
I Giapponesi fin da piccoli sono "costretti" a ritmi disumani, almeno all'occhio dell'occidentale, riporto da wikipedia: " L'anno scolastico inizia ad aprile e finisce ad marzo." (un mese di vacanze quindi), le lezioni iniziano alle 8 di mattino e finisco alle 16, chi ha un club può restare a scuola fino alle 18, ma c'è chi per superare i vari esami passa praticamente tutto il giorno a scuola fino a tarda serata, quindi è più facile che un soggetto debole e fobico come noi sia distrutto da questo tenore di vita, non mi sorprende che ci siano così tanti hikikomori e suicidi in Giappone (paese tristemente noto per essere quello con più suicidi al mondo). E' vero, la società capitalistica che spinge le persone alla rivalità più sfrenata come tante api operaie dev'essere terribile per chi vuole dire "no, io non ci sto" o "io non ce la faccio."
Vecchio 07-04-2014, 19:08   #12
Esperto
L'avatar di Kaname92
 

Boh io penso massimo una settimana.

In ogni caso in Giappone la società è davvero spietata da questo punto di vista. O fai parte del circolo e esegui il tuo lavoro, o ti estranei dal mondo.
Vecchio 07-04-2014, 19:39   #13
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Kaname92 Visualizza il messaggio
Boh io penso massimo una settimana.

In ogni caso in Giappone la società è davvero spietata da questo punto di vista. O fai parte del circolo e esegui il tuo lavoro, o ti estranei dal mondo.
Sì è una società molto rigida.. però c'è da dire che c'è una premessa da fare altrimenti non si coglie esattamente come stanno le cose.
Non so come sia la situazione adesso... ma in giappone normalmente fino a ieri se uno non lavorava è perchè non voleva lavorare proprio. Non è mai esistito proprio il fenomeno della disoccupazione inteso come quella che conosciamo noi del "non trovo lavoro". Il lavoro c'è sempre stato. Probabilmente ancora adesso c'è per tutti.
Quindi se rifiutavi di lavorare.. era un po' come se qua ti rifiutassi categoricamente che il lavoro faccia parte della tua vita. Non so se mi spiego... è come se non accettassi di vivere nel modo in cui vivono tutti. Come se pretendessi di vivere su un albero. Vieni visto male in quel senso. E penso che spiegando questa premessa possiamo comprendere anche noi perchè si venisse esclusi.
E' una cosa molto diversa dalla disoccupazione nell'accezione che conosciamo noi adesso. Non esiste in giappone "quello che non trova lavoro" (che sarebbe per loro come ammettere un malfunzionamento dello stato). Il disoccupato è inteso come quello che per una sua "follìa"... per una sua tara mentale, rifiuta il lavoro nella sua vita.

Ultima modifica di Hal86; 07-04-2014 a 19:55.
Vecchio 07-04-2014, 20:16   #14
Esperto
L'avatar di Kaname92
 

Si questa cosa la sapevo anche io, sono affascinata da questo strano mondo giapponese alla fine.

Mi chiedo cosa facciano comunque gli Hikikomori tutto il giorno.
Vecchio 08-04-2014, 00:05   #15
Banned
 

Il mio record è stato, credo, di un mese.
Vecchio 08-04-2014, 00:15   #16
Banned
 

Se ci sono rimasto chiuso piu di 1 giorno e stato per influenza, ma credo al massimo ho resistito 4 giorni, a volte sono uscito anche con la febbre, un giro in macchina, na boccata d aria, evadere un po altrimenti divento scassaminghia
Vecchio 08-04-2014, 04:54   #17
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

A volte invidio coloro che si sentono in gabbia a casa... Io invece mi sento sempre al sicuro, ci vuole qualcosa di importante che mi smuova o ci faccio le radici... Ora sono a quota 8 giorni, non mi capitava da un bel pò... Ma vedo che la concorrenza è spietata
interessante vedere come fra noi utenti ci sia un netto divario fra pantofolai estremi e invece gente che patisce la reclusione
Comunque se interessa posso anche dire come strutturo le mie giornate in queste quattro mura xD
approposito, a non far nulla non si è mai stanchi, ora è meglio dormire
Vecchio 08-04-2014, 16:52   #18
Super Moderator
L'avatar di Al One
 

Al massimo sono stato a casa per circa 6/7 giorni senza uscire. E ricordo di non aver sentito una gran mancanza del 'mondo esterno'.
Vecchio 08-04-2014, 16:57   #19
Principiante
 

3 settimane,non in casa ma in barca.
Quanto odio l'estate!
Vecchio 10-04-2014, 01:27   #20
Banned
 

Ultimamente faccio un giro in bicicletta per le vie del mio paese o di quello più vicino quasi ogni giorno, mi rilassa, mi da una sensazione di maggiore autonomia anche. Ogni tanto esco anche a fare una passeggiata. Se stessi in casa sarebbe peggio, poi mia madre non me lo permetterebbe mica, si lamenterebbe che sto sempre in casa. In autunno e inverno faccio spesso un giro in auto, ma di 20-25 minuti sempre per mia madre. La cosa che mi piace del guidare l'auto è che è una delle pohe cose che sono capace di fare bene, con tutta la pratica POSTpatente che ho fatto, poi dà sempre una sensazione di autonomia.

Non so, probabilmente il periodo in cui sono uscito di meno di casa è stato il primo periodo da disoccupato, quello fra la maturità e l'università, durato più di un anno, non avevo ancora l'abitudine del giro in macchina (e la patente fra l'altro l'ho presa solo 6 mesi dopo la maturità). Che cavolo facevo in quel periodo?
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Casa dolce casa... anche troppo! "Hikikomori"
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Anche voi considerate che le ragazzine che fumano sono anche "zozzone"?? Luca158 Off Topic Generale 85 02-11-2016 18:28
Sondaggio: siete stati "mammoni" troppo protetti d esposizione Amore e Amicizia 77 24-03-2013 17:16
La mia "musa" se ne torna a casa. Francesco94 Depressione Forum 26 02-09-2012 09:48
Nostalgia di "Fuori casa". Francesco94 Depressione Forum 11 15-04-2012 02:14
"Come sei dolce e gentile.Ma sei gay?" The Joker Amore e Amicizia 126 04-11-2011 10:44



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 13:17.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2